Tipe da discoteca? Ecco le nostre preferite!

Tipe da discoteca

Oggi è la festa della donna e per una notte le piste delle discoteche si tingeranno di rosa con animazione e stripshow sapientemente studiati per regalare alle rappresentanti del gentil sesso una notte unica, tutta all’insegna del divertimento!

Con Nightbook sarà possibile prenotare i Girls Party organizzati dai locali del network e in più quest’anno c’è una grossa novità: entrando nella sezione Live dell’app sarà possibile visualizzare gli utenti che partecipano alla serata e iniziare subito a conoscere nuove persone! Chissà se questa festa della donna regalerà a qualcuna il tanto atteso principe azzurro!

Nell’attesa della grande Pink Night di stasera abbiamo deciso di dedicare questo post alle tipe da discoteca, a quegli esemplari di donne che proprio non mancano mai in discoteca e che, anzi, in alcuni locali, rappresentano la principale fonte di attrazione delle serate. Perché senza le donne, diciamoci la verità, le discoteche chiuderebbero i battenti e quindi questo è il nostro omaggio a tutte loro, a tutte le straordinarie protagoniste della pista!

  1. La figa di Legno: capello piastrato, rossetto rosso con una faccia incazzata che neanche le fosse morto il gatto, ancheggia su un vertiginoso tacco 12, portato con la stessa disinvoltura con cui una donna normale porterebbe le infradito. Lancia sguardi di superiorità nei confronti delle altre donne, che ovviamente la passano allo scanner cercandole vanamente un difetto o un capello fuori posto. Non parla con nessuno ed è circondata dalle amiche che le fanno scudo. Se solo qualche esponente dell’altro sesso osa avvicinarsi, lo fulmina con lo sguardo.

    Figa di Legno
    Figa di Legno
  1. La Milf: ritorna in discoteca dopo qualche decennio in cui si è dedicata esclusivamente alla famiglia, in genere è separata o in via di separazione. Frequentatrice abituale di palestre, sfoggia un fisico da fare invidia alle ventenni, si fa convincere dalle amiche ad andare in discoteca, ma poi è la prima a buttarsi in pista. Il destino le ha riservato una nuova adolescenza e questo suo senso di rivalsa, condito da una buona dose di disinibizione, la porta a circondarsi di maschietti più giovani attratti dalla fascino dell’esperienza.

    La Milf
    La Milf
  1. La Selfie Girl: scambia la serata in discoteca con uno shooting fotografico. Balla poco e cura in maniera maniacale il suo aspetto fisico con un unico scopo: venire bene nei selfie in discoteca da postare su Facebook, Instagram, Whatsapp e a breve Nightbook! La sua serata si divide in tre parti: durante la prima parte è impegnata a fare foto da diva e duckface con hashtag #bellavita #fun, portando allo sfinimento le povere amiche che dopo i primi scatti non ne possono più e incavolandosi come una biscia se qualcuno, ballando, le rovina la foto. Nella seconda parte della serata, si dedica alla pubblicazione sui social, bestemmiando in aramaico se nel locale non c’è sufficiente disponibilità di rete. Alla fine si rilassa su un divanetto trascorrendo l’ultima parte della serata a contemplarsi nelle foto e a leggere i commenti degli amici.

    Selfie Girl
    Selfie Girl
  1. La diversamente sobria: cambiano le mode, cambiano i generi musicali e cambiano i locali, ma, non c’è niente da fare, lei resta un’evergreen del mondo disco. Le basta un solo cocktail annacquato (generalmente a base di frutta) per andare su di giri e iniziare a ridere per qualsiasi cosa. A metà serata diventa un pungiball di palpeggiamenti vari di provenienza non identificata. Alla fine rovinerà la serata a qualche amica costringendola a farle da infermiera/guardia del corpo.

    diversamente sobria
    La diversamente sobria
  1. La Coogar: da non confondere con la Milf, è un esemplare assai diffuso negli ultimi anni. È un habituè delle serate revival, la conoscono tutti e chiama camerieri e pr per nome. Capello boccoloso, spesso platinato, sfoggia vestitini super attillati con fantasie leopardate, trucco marcato e qualche ritocchino chirurgico, conferma la regola “da dietro Liceo davanti Museo”, se la vedi di spalle sembra super-figa, ma le basta voltarsi per sembrare la sosia di Cher. Espone la mercanzia in bella vista strizzandola in reggiseni a balconcino a prova di gravità, si dimena in pista neanche fosse la Carrà, si struscia e ammicca a chiunque, è una predatrice, beve con disinvoltura e si fa fare foto di cui si pentirà il giorno dopo.

    La Cougar
    La Cougar
  1. La scroccona: generalmente di bell’aspetto si piazza fissa davanti al bancone, con sguardo ammaliatore. Fa il filo a tutti e la lascia intendere a tutti, in realtà ha un unico scopo: scroccare consumazioni!scroccona3
  1. La depressa: è stata appena mollata dal ragazzo, le amiche la trascinano in discoteca per evitarle l’ennesima serata davanti alla tv a vedere film strappalacrime o vecchie foto su Facebook. Appena entrata in discoteca, generalmente subisce una trasmutazione e la ritrovi a ballare sul cubo in maniera sensuale circondata da orde di fanciulli in piena tempesta ormonale.

    DEPRESSA M
    La depressa
  1. L’amica brutta: purtroppo si sa, la natura non è generosa con tutte. Si circonda di amiche strafighe per vivere di luce riflessa, si muove con il branco sempre compatto, spera disperatamente in qualche attacco da parte del sesso forte e ovviamente sarà la prima a cedere, accontentandosi facilmente di tutti gli scarti delle amiche.

    amica brutta
    L’amica brutta
  1. La collezionista: non è bella, ma ha un suo perché. Si aggira nell’ombra, pronta per uscire nel momento opportuno a caccia di prede. Una volta che l’atmosfera sarà più disinvolta, agguanterà la sua preda, generalmente un ventenne sfigato mezzo ubriaco, e, da perfetta mantide religiosa, lo stravolgerà con un bacio a rischio asfissia per poi sparire nel buio. Ovviamente il ventenne ubriaco non ricorderà nulla dell’accaduto, ma gli amici previdenti avranno già fatto girare la foto del bacio su whatsapp per informare il mondo del miracolo avvenuto.

    collezionista
    La Collezionista

Hai riconosciuto nell’elenco qualche tua amica?Condividi l’articolo sui tuoi social e tagga le tue amiche!! Un po’ di sana ironia sarà un augurio speciale per questa festa della donna!

 

FacebookTwitterGoogle+LinkedInShare

2 pensieri riguardo “Tipe da discoteca? Ecco le nostre preferite!”

  1. Questo articolo fa davvero c@c@r€.
    Argomentazione meno che mediocre… assolutamente inutile.
    Non sono neppure arrivata alla fine!
    Quanti Like ha preso questa c@c@t@?
    L’autore a quale categoria appartiene?
    Forse pensa di non farne parte??
    Puaaaaaaa!!!

    • Ciao Alfia,
      ci dispiace che l’articolo non sia stato di tuo gradimento. Il tono dell’articolo era apertamente ironico e non era nostro intento risultare offensivi.
      L’argomentazione mediocre nasce dall’intento di superare le solite polemiche che nascono per la festa della donna e di porre l’attenzione con un po’ di sana ironia sulle donne che vanno in discoteca: donne straordinarie, belle, spensierate, autoironiche con tanta voglia di divertirsi! Dobbiamo un ringraziamento a tutte perchè senza la loro presenza le serate in discoteca non sarebbero le stesse!

ADD YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato.