Scopri la classifica dei “Rimorchiatori da discoteca”

 

Cresce l’attesa per il lancio di Nightbook 2.0, la nuova versione dell’app del mondo delle discoteche con tante funzioni aggiuntive.

Dopo aver introdotto nello scorso post, la nuova funzione della macchina fotografica integrata per migliorare la qualità dei vostri selfie in discoteca, in questo post  presentiamo la nuova funzionalità Nightbook Live per entrare in contatto con nuove persone durante la serata.

C’è una bella ragazza che si dimena in pista e che vorresti conoscere ma non sai come ingaggiarla? Ti basterà effettuare l’accesso nell’app, entrare nella sezione Live e visualizzare i profili degli utenti presenti alla serata. Se ritrovi il profilo della ragazza che ti interessa il gioco è fatto: potrai diventare un suo follower, inviarle un like, contattarla via chat o inviarle un “nightblink” un segnale sonoro/vibrante per attirare la sua attenzione. Se non la visualizzi al primo colpo, shakera il tuo telefono e scopri se compare nell’aggiornamento dei profili.

E così anche i più timidi finalmente avranno un’arma in più per tentare il primo passo, evitare di collezionare figuracce e provare un modo di approccio più interattivo, meno invasivo e sicuramente molto più cool.

Convinti che da quando inizierai ad utilizzare Nightbook non tornerai più indietro, fino ad oggi quali sono state le tue tecniche di approccio in discoteca? Abbiamo preparato una classifica dei “Rimorchiatori Tipici da Discoteca” dai più diffusi ai più originali: scopri a quale categoria appartieni oppure da che tipo di rimorchiatore sei stato approcciato/a o ancora se riconosci tra questi uno dei tuoi amici.

  • All’ultima posizione della nostra classifica c’è lo Scontato: spalanca gli occhi ed esclama “sei bellissima, posso conoscerti?”,ecco di certo non eccelle per originalità, ma se ben equipaggiato esteticamente la sua strategia di approccio potrebbe portare a buon fine.
  • Al penultimo posto c’è il Fumatore: “Scusa hai una sigaretta?” oppure “Vuoi una sigaretta?” ecco anche questo approccio è un grande classico degli approcci in discoteca, a chi non è mai capitato? 😉
  • Segue lo Smarrito: con aria spaesata si avvicina iniziando a chiedere la locazione di qualsiasi oggetto o zona della discoteca “Sai dov’è il bagno? Dov’è il guardaroba? Dov’è il bancone?”pur di intercettare l’attenzione della preda.
  • Ancora abbiamo il classico Ballerino di salsa: figura ovviamente tra le più diffuse, non ha bisogno di parole per approcciare, trasforma la preda in un palo da lap dance e si struscia, ancheggia e volteggia finchè non ha raggiunto il risultato.
  • Amico del ballerino di salsa, a metà della nostra classifica si colloca il Piovra: esemplare prevalentemente di sesso maschile (ma non si escludono anche femminucce nella categoria), tendenzialmente afoni o incapaci di proferire parola, si lanciano sulla preda senza alcuna mediazione verbale, ma lasciando esclusivamente agire i tentacoli. Se non viene brutalmente interrotta, questa tecnica può portare a qualche risultato.
  • Ed ecco tra gli approcci più originali quello dello Smemorato: si avvicina alla preda e incalza dicendo “Ciao ho dimenticato il mio numero, mi dai il tuo?”
  • Sul podio entra di diritto l’Umorista: si avvicina ad un gruppo di ragazze ed esclama “Siete da sole o da vista?”, non riuscirà forse a conquistare un numero di telefono ma almeno riuscirà a strappare un sorriso.
  • La medaglia d’argento tra gli approcci più originali è senz’altro dell’Eschimese: agita il ghiaccio nel proprio cocktail, lascia cadere qualche cubetto a terra e poi con fare ironico chiede “Rompiamo il Ghiaccio ?” Ecco se il rimorchiatore riesce a restare serio e la preda non scivola sul ghiaccio, l’approccio merita sicuramente un applauso.
  • E, infine, the winner is l’Emancipato femminista si avvicina con aria riflessiva, conquista il contatto visivo della preda e con sguardo serio chiede “Ciao tu credi nella parità dei sessi vero? E perché non ci provi tu con me per una volta ?” Ecco per noi il vincitore è lui 😉

Se ti sei riconosciuto in queste tecniche o hai riconosciuto qualche tuo amico taggalo o condividi il post e ricorda: grazie alla funzione Live, Nightbook diventerà il tuo più prezioso alleato per socializzare in discoteca e le lunghe serate solo soletto a bordo pista, con il cocktail tra le mani, diventeranno solo un lontano ricordo.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInShare

ADD YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato.